fbpx

Ecco perché in estate aumentano i tradimenti

La bella stagione, il caldo, le uscite, le vacanze, il mare, il sole, le gite, i bagni al mare, i TRADIMENTI!
Ecco perché in estate aumentano i tradimenti…

Perché in estate aumentano i tradimenti?

L’estate è la stagione in cui la vita di coppia è più a rischio di tradimento.

Con l’arrivo della stagione estiva aumenta, in ogni uomo e in ogni donna, la passione e il desiderio. Quindi i aumentano anche i tradimenti.

Infatti, già dal mese di maggio si registra un picco del desiderio di tradire.

Con il caldo e l’allungarsi delle giornate aumenta la passione.

Inoltre, in estate, si ha più tempo libero ed è più semplice rompere la routine e cimentarsi in nuove e diverse esperienze che danno maggiori opportunità di entrare in contatto con persone nuove.

LO SAPEVI CHE…L’infedeltà costa. Il tradimento accertato del coniuge, se la conseguenza è il divorzio, può avere conclusioni salate a livello economico per l’infedele. Ciò è stato stabilito dalla Corte di Cassazione.

Chi tradisce di più in estate?

L’estate è la stagione del divertimento e delle “scappatelle”. In estate si tradisce di più.

Proprio per capire chi tradisce di più in estate, è stato fatto un sondaggio condotto dello IES (Istituti di Evoluzione Sessuale) su 3000 persone, uomini e donne dai 18 ai 50.

Da questo sondaggio è emerso che circa il 35% degli intervistati tradisce a prescindere e circa il 65% tradisce durante l’assenza, momentanea o duratura, del partner. Inoltre, è stato rilevato che, tra gli infedeli, 3 su 5 sono donne!

Perché in estate si tradisce di più? 

Durante la stagione estiva c’è un risveglio della passione e del desiderio, si esce e si partecipa a molti eventi e questo rende le persone molto più socievoli, quindi diventa più facile fare nuove amicizie e dare vita a flirt che può trasformarsi in un vero e proprio tradimento.

Inoltre, a stimolare l’infedeltà sarebbe, per gli uomini, la visione irresistibile di corpi svestiti, soprattutto al mare, mentre le donne cedono se si sentono corteggiate e desiderate.

A invogliare il tradimento potrebbe anche essere un momento di crisi tra la coppia. Le incomprensioni e i litigi sono ormai parte abituale della giornata e ciò provoca un sentimento di stanchezza e di sofferenza.

Attenzione però, non date la colpa al caldo e ai corpi svestiti, c’è chi, indipendentemente dal periodo estivo, tradisce sempre e comunque.

Quali sono i segnali di un presunto tradimento estivo?

Alcuni comportamenti possono essere dei segnali che qualcosa sta accadendo: segnali di tradimento.

  • Inviti personali che non includono te (matrimoni, uscite, vacanze, gite, cene e pranzi tra amici, ecc.)
  • Si guarda troppo intorno e guarda poco te (hai fatto caso che si gira spesso a guardare altri uomini/altre donne, soprattutto al mare)
  • Vacanze con gli amici (è la prima volta che organizza una vacanza, senza di te, con i suoi amici…magari in una località di mare…)
  • Maggiore attenzione al suo corpo (iscrizione in palestra, inizio di una dieta, appuntamenti frequenti dall’estetista e/o dal parrucchiere, ecc.)
  • Cambiamento delle abitudini (aumento inspiegabile di impegni lavorativi, cambio orari di lavoro, meno tempo con te, aumento degli impegni, ecc.)
  • Uscite frequenti (frequenti uscite con amici e/o colleghi e quindi poco tempo dedicato a te e alla vostra famiglia, ecc.)
  • Strani comportamenti con il suo telefono (frequenti telefonate con numeri sconosciuti, quando parla al telefono si allontana da te, cellulare silenziato in tua presenza, porta sempre con se il suo telefono, app o programmi che richiedono l’inserimento di PIN o Password, lo schermo del telefono è rivolto sempre in giù, passa tanto tempo su Whatsapp, ecc.)

Cosa fare in caso di dubbi sul tuo partner?

COSA PUOI FARE IN QUESTI CASI? COME PUOI TUTELARTI?

Se sei preoccupato/a o angosciato/a dai dubbi, è il momento giusto per avere delle risposte concrete e tornare a vivere la tua vita con serenità e tranquillità.

Non farti giustizia da solo!
Potresti adottare comportamenti rischiosi e maldestri che potrebbero ritorcersi contro di te sia in termini di rapporto di coppia che in termini di conseguenze spiacevoli in ambito giudiziale.

Qualsiasi prova anche se fondata, prodotta autonomamente da uno dei due partner senza il supporto di un professionista investigativo, può risultare non utilizzabile qualora vi fosse un processo in sede di divorzio. Anzi, si potrebbe rischiare facilmente di finire dalla parte del torto per violazione della privacy o reati simili.

La migliore soluzione in questi casi è indubbiamente scegliere di gestire la situazione con l’ausilio di un investigatore privato che sappia consigliare la migliore strategia investigativa da seguire, rispettando ogni aspetto di riservatezza e portando ai clienti, risultati concreti, chiari e legalmente riconosciuti. 

Affidarsi ad un professionista, in questi casi, è di fondamentale importanza.

Affidati a NOI!

Contattami per avere il tuo preventivo
Leggi di più
Leggi di più
Leggi di più

Chiama ora